sabato 15 aprile 2017

Quando il profumo è serendipità - Narciso Rodriguez for Her






Cos'è che ci guida nella scelta di un profumo? Siamo noi che scegliamo o è il profumo a scegliere noi? Quanto conta in tutto ciò l'influenza di fattori esterni? Se penso ai profumi che posseggo, noto che la quasi totalità dei miei acquisti è stata guidata da circostanze casuali, un po' come nel film Serendipity: scopriamo di desiderare qualcosa di cui un attimo prima non sentivamo il bisogno. E se è destino...





Non sono una persona da un profumo per la vita, non ne posseggo nessuno in particolare che mi identifichi o che faccia esclamare: "Questa fragranza ti personifica!"
No, non ce l'ho e non so nemmeno se gli altri mi associno idealmente ad un profumo o una nota particolare. In realtà è una cosa che mi affascina tanto. Giusto per fare un esempio, il mio babbo è la personificazione delle calde e legnose note del Patchouli, mentre, ogniqualvolta sento volteggiare nell'aria Aromatic Elixir di Clinique, mi viene in mente mia mamma.

Io propendo per un caleidoscopio di fragranze. Come tutti ho le mie note preferite, su cui predominano i seducenti accordi orientali. Mi piace la vaniglia, gli stuzzicanti frutti rossi e gli accenti agrumati, ma anche i delicati bouquet floreali. Giro intorno a piramidi olfattive ben diverse tra di loro, ma con un punto fermo, un richiamo orientale, che sia in una nota di testa, di cuore o di fondo.

La mia sfera olfattiva abbraccia una mosaico di fragranze diverse, ognuna custode di un ricordo, di una stato d'animo, di un'esperienza di vissuto. Non sono il tipo di persona da entrare in profumeria, sentire le fragranze e prenderne una su due piedi. Dietro alla mia scelta di un profumo si cela un mondo di messaggi in incognito e segnali colti al volo.




Un esempio su tutti? Il mio ultimo profumo: Narciso Rodriguez for Her. Sebbene non sia propriamente  una novità - la sua uscita sul mercato risale al 2003 - resta uno dei profumi più amati e inflazionati degli ultimi anni. Narciso Rodriguez for Her è un trionfo di sensualità costruito su un esordio di fiori d'Arancio e Osmanto, un caldo cuore di Muschio e Ambra e un voluttuoso fondo di Vaniglia, Patchouli e Vetiver. È un profumo che fa girare la testa e non passa inosservato. È una di quelle fragranze che spingono le persone a fermarti per strada per chiederti quale sia il nome della magia olfattiva indossata. Io me ne sono innamorata negli ultimi mesi e forse è proprio lui che ha scelto me. Sebbene non fosse un profumo nuovo al mio olfatto, ciò che mi ha suscitato un ardente interesse è stato sentirlo indosso alla mia sis Meggy Fri, in più di un'occasione. Un simposio di sentori disarmante, semplicemente perfetto. La mia mente ha iniziato a fantasticare su quelle note meravigliose. Poi, un susseguirsi di incontri (chiamiamoli pure indizi!) con persone vestite della famosa Eau de Toilette, mi hanno fatta capitolare. Dovevo provarlo sulla mia pelle, nuovamente. Il tempo gli ha dato ragione. Il profumo deve emozionare. Narciso è riuscito nell'intento, 14 anni dopo la sua uscita! Che sia stato un segno del destino? ;)



E voi, bellezze, come vi relazionate con i profumi? Ne avete uno che  vi personifica alla perfezione? Come approdate alla scelta e all'acquisto di una fragranza?


Un bacio,

Itiah




7 commenti:

Benedetta - LA MAMMA DI SOPHIA ha detto...

È davvero molto buono questo profumo!
Il mio preferito è Fan di Fendi Extreme​!
Un bacio e Buona Pasqua!

Nuovo post sul mio blog!
Ti aspetto da me se ti va!
http://lamammadisophia2016.blogspot.it

ricciolinoblog ha detto...

Dopo queste parole ora sono curiosa di annusarlo! :)

Meggy Fri ha detto...

Sister mia sapere che indossiamo lo stesso profumo fa sì che io ti senta più vicina...è vero, credo anch'io che nella scelta del profumo intervengano le emozioni, d'altronde perchè il nostro olfatto dovrebbe protendere verso una fragranza piuttosto che verso un'altra? sì, d'accordo, influisce il gusto...ma a verità che a guidare nelle scelte c'è sempre un qualcosa di emozionale, le note che ti sfiorano le corde dell'anima..io ci credo, credo che ci siano delle potenzialità. E sister mia, siamo legate ancora una volta da un filo sottilissimo e speciale!!! <3 <3 <3

Maria Rosaria ha detto...

Ho avuto modo di annusarlo e mi piace un sacco !!! Sarà il mio prossimo acquisto sicuramente, per ora vado di CK One di Calvin Kleine

Sara fatina ha detto...

Nemmeno io ho un solo profumo "dentificativo", anche se quando una fragranza la sento mia lo capisco subito :) Uno dei miei preferiti di sempre è Chance di Chanel :)

Lalu ha detto...

Io ne più di uno tra i preferiti, però ammetto che mi piace anche cambiare!
buona giornata
LaLu

Federica. ha detto...

L'ho acquistato sul sito sephora con il 20% di sconto.
Era da troppo tempo che gli facevo la corte <3

Posta un commento