venerdì 25 settembre 2015

Labo Suisse Day - Vi racconto la mia esperienza





Lo scorso sabato ho avuto l'onore di prendere parte al primo evento bloggers del marchio cosmetico Labo Suisse, nella loro sede a Padova, dedicato alla presentazione delle novità autunno 2015. Un'esperienza che mi ha arricchita sia a livello di conoscenza cosmetica - quant'è vero che non si smette mai di imparare - sia a livello umano, regalandomi nuove amicizie.

Il post di oggi è un racconto a grandi linee dell'evento, scaturito dal desiderio di imprimere su "questo foglio di carta" il ricordo di una splendida giornata e per presentarvi e parlarvi di tante curiosità sul mondo Labo Suisse e sulle novità 2015.




Doveroso spendere due parole su un'organizzazione studiata nei minimi dettagli, senza tralasciare nulla al caso, anzi, evolvendosi in una sorpresa dietro l'altra, un po' come una matrioska, esplodendo in uno stupore collettivo e pienamente positivo sia per la cura profusa da tutto lo staff Labo per averci fatto sentire delle vere VIP, viziandoci con doni inattesi come l'agenda personalizzata - la adoro!!! avete visto quant'è carina? *_* -  sia per quello che si è rivelato essere un bellissimo viaggio all'interno di un'affascinante realtà quale Labo rappresenta.




Chi non conosce il marchio Labo? molto spesso, quando lo sentiamo nominare, lo associamo quasi istintivamente a Crescina, uno delle linee di punta di Labo, ma scavando più a fondo scopriamo molto di più, un mondo cosmetico costantemente impegnato nella ricerca per produrre prodotti cosmetici efficaci, innovativi e di qualità, da cui il consumatore possa trarre i maggiori benefici. 
Labo Cosmophar AG viene fondata in Svizzera nella seconda metà degli anni '80, a cui si aggiunge, nel 1996, Labo International, la filiale operativa per la distribuzione commerciale con base operativa in Italia. Il suo esclusivo canale di vendita è la farmacia. Labo è una storia di ricerca e formulazioni in continua evoluzione, supportati da un ricco corredo di brevetti, una storia che trova le sue fondamenta come analisi sulla fisiologia del bulbo pilifero, da cui è nata Crescina, un prodotto cult e i 17 anni di presenza sul mercato internazionale ne sono la dimostrazione. Anno dopo anno, tante tappe lungo il suo percorso storico, da Botoina, creata per contrastate le linee di espressione, passando attraverso l'innovativo utilizzo di cellule staminali in prodotti cosmetici quali Crescina Stem e make-up Stem, e poi ancora Fillerina, filler cosmetico con molecole di Acido Ialuronico ad uso domiciliare per agire contro le rughe e donare nuovo volume al volto - con tanto di prova prodotto in diretta! 





e i suoi complementi di gamma dedicati alle labbra e al seno fino a approdare ai lanci 2015, Fillerina Biorevitalizing (di cui vi parlerò in un post dedicato), Crescina Isole Follicolari,  3 nuovi shampoo di trattamento, compresa una linea di integratori a supporto di Crescina, e le ultimissime novità presentate in anteprima durante l'evento blogger e a breve sul mercato, Labo Transdermic e Labo Filler Make-up. Ho in serbo per voi una serie di articoli , ognuno con la sua tematica dedicata, trattare così tanti argomenti tutti insieme sarebbe troppo riduttivo e ciascuno merita il proprio spazio.








La fase dell'evento dedicata alla prova dei prodotti di prossima uscita, poter provare, toccare, applicare, il momento più divertente. Mi sono letteralmente incremata all'inverosimile, perché la curiosità di testare tutto è una costante che non mi abbandona. Così ho scoperto le varie consistenze che compongono la nuova linea di trattamento Labo Transdermic e la tecnologia di penetrazione transdermica basata su attivi (molecole a bassissimo peso molecolare) altamente penetranti, performanti ed efficaci. La linea si suddivide in 5 gradi, ognuna dedicata ad una specifica esigenza di bellezza: Anti-età, Antirughe, pelli Ipersensibili, Schiarente, Intensiva per pelli normali/secche o molto secche. L'intera gamma Labo Transdermic è dermatologicamente testata e Nickel tested, non contiene parabeni, coloranti e con note olfattive prive di allergeni del profumo. Non so se sia stata una scelta voluta, ma ho notato che per le nuove linee, sia di trattamento che di make-up, è stato scelto un medesimo tema colore, oro, scelta azzeccatissima perché, secondo me, rafforza il concetto di prodotto di pregio.






Labo Filler Make-up racchiude in sé bellezza, trattamento ed eleganza. La bellezza è esternata da un ventaglio di colori che spaziano dai più classici ai più audaci, uniti a consistenze ricercate e sensoriali. Prodotti che non si limitano al colore, ma diventano trattamento, merito di un complesso di 6 molecole di Acido Ialuronico in formula per una costante azione anti-age, filler, idratante. 





D'impatto l'eleganza del packaging, un vero gioiello cosmetico, lussuoso e raffinato, rivaluta il concetto di make-up da farmacia rendendolo simile a quello di profumeria, una "profumeria in farmacia", perché anche l'occhio vuole la sua parte e devo ammettere che questo mare di oro sovrastato da eleganti intrecci geometrici mi ha già conquistata!



Ringrazio tutto lo staff Labo per avermi reso partecipe di questa emozionante esperienza, che mi ha dato la possibilità di conoscere da vicino non solo il lavoro e l'impegno di una solida azienda, ma anche di entrare in contatto reale con tante beauty blogger, di instaurare nuove conoscenze e di rendere un pizzico più tangibile il mondo del web.
Grazie!


B!girl

9 commenti:

IronLady Mary ha detto...

bellissima esperienza e quante nuove novita'! Labo Suisse non si smentisce mai con i suoi prodotti innovativi

Fiorellina84 ha detto...

Che bella esperienza!!! ^_^

Laura C. ha detto...

sempre a eventi fantastici tu;)baciiiii

Sara fatina ha detto...

Il packaging della linea makeup è veramente bello! :)

Ali Ce ha detto...

stavo scrivendo il post su Labo proprio adesso e stavo mettendo il link al tuo blog...apro e vedo questo post! :)
E' stata una bellissima giornata per Labo, per noi blogger...un paradiso! davvero ci hanno sentire un po' Vip, noi che Vip proprio non siamo!!

Meggy Fri ha detto...

Rimanere indifferenti di fronte alla bellezza di questi gioielli beauty è proprio impossibile...Deve esser stato proprio un evento grandioso e poi, last but not last, l'agenda...Ma che chicca bellissima!

Autilia De Simone ha detto...

Quanto avrei voluto esserci!! uff...

Giorgia Gambato ha detto...

Bellissimo evento, i prodotti labo sono molto validi, ho sentito parlare molto di fillerina!!

Anna Marrè ha detto...

Questo delle Blogger sembra essere un lavoro molto divertente. Io ho provato latte e tonico Labo Transdermic e devo dire che già solo con la detersione giusta la pelle sembra aver cambiato aspetto; è più compatta e luminosa. Ciao Anna

Posta un commento